Giulia Moraschi, direttore tecnico di eAmbiente Group durante il SAIE ha tenuto un seminario dal titolo “Per una effettiva sostenibilità delle infrastrutture”

Oggi il tema dei rating ESG a livello internazionale non è ben definito ed è in continua evoluzione: a causa dell'ampia varietà di metodologie di valutazione e della diversa qualità delle fonti di dati, valutazioni diverse possono essere ampiamente divergenti l'una dall'altra. Si sta proponendo a livello internazionale una adozione sempre più estesa da parte delle aziende ad iniziative di rendicontazione sulla sostenibilità e sono più comunemente applicati alle attività quotate in borsa, anche se negli ultimi anni sono stati sempre più applicati per la valutazione di sostenibilità di imprese non quotate, di fondi di investimento, e anche per le infrastrutture.

Queste valutazioni sono in genere calcolate tramite una serie ponderata di criteri, con ponderazione generalmente fissata al livello di settore/settore. Quindi, ad esempio, un rating per un'impresa che gestisce rifiuti verrà calcolato in modo diverso rispetto a un rating per una società di costruzioni.

Con l'introduzione della Direttiva Europea sull'Informazione Non Finanziaria e la Diversità (Direttiva 2014/95/UE), l'Unione Europea ha posto le basi per un percorso virtuoso di trasparenza e responsabilità d'impresa in materia ambientale, sociale e di governance. Da qui l’utilizzo degli ESG come parametri di valutazione della propria sostenibilità, la rilevanza della Dichiarazione non finanziaria, da un lato e l’analisi dei rischi futuri dall’altra.

Il tavolo di lavoro coordinato da eAmbiente ha lo scopo di ragionare su questi temi insieme alle imprese della filiera delle costruzioni, accompagnare imprese alla consapevolezza sui temi ESG che sta crescendo in tutti gli operatori del mercato e sulle filiere di fornitura e per condividere un lessico comune, quello della sostenibilità.

ESG – la chiave di volta per la transizione ecologica

16/11/2021

Impatto reale calcolato con l’analisi del ciclo di vita e la variabile costi (L.C.C. Life Cycle Costing) e l'analisi del ciclo di vita (L.C.A.: Life Cycle Assessment)

18/10/2021

L'eolico misura la sua sostenibilità

27/05/2021

L’Autorità di sistema Portuale del Mar Ionio sceglie ePlat.1, la cloud application di eAmbiente per la gestione digitale dei dati dati e kpi ambientali delle imprese e dei Cantieri di bonifica

05/05/2021

La finanza, elemento imprescindibile per la transizione green

15/04/2021

Sostenibilità, il futuro parla già al presente

07/04/2021

eAmbiente annuncia collaborazione con Pro-Gest. Economia Circolare made in Italy

02/04/2021

Essere sostenibili: un dovere, oggi - Case History Saviola Holding

25/03/2021

LE PAROLE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

16/12/2020

CHE COS’É UN SISTEMA DI GESTIONE?

24/11/2020

É VERO. NESSUNO SI SALVA DA SOLO. CON LA FRATERNITÁ SI ESCE DALLA CRISI

26/10/2020

CARTIERA DI MANTOVA, IMMINENTE L’AVVIO DELLA PRODUZIONE

16/10/2020

Con il lockdown gli italiani sono diventati più green

06/10/2020